News and Fairs

 

Achievement of 3A Certification


08/24/2016

Conseguimento della certificazione 3A

Go to the page

GULFOOD MANUFACTURING


Dubai (UAE),
October 29th - 31st 2019

Go to the page

ANDINA PACK


Bogotà (Colombia),
November 19th - 22nd 2019

Go to the page

We have been present at...



Go to the page

Flow rate from 16 to 16,000 gallons per hour


What would happen if the river Rio Grande would flow in your factory?
It would probably cause a huge damage! Actually, the flow of Rio Grande can be “managed” by FBF Italia’s homogenizers. In fact, the models FBF200 and FBF0250 with a flow rate of 16,000 gallons per hour could be virtually able to process a volume of product similar to the flow rate (per second) of the Rio Grande which rises on San Juan Mountains. Not surprisingly, many companies around the world have chosen the reliability and flexibility of FBF Italia’s equipment: detail-oriented design, careful choice of materials, accuracy of the assembly phase and strict factory stress-tests make the Buffalo Series a very profitable investment for a process company. The low maintenance, the X-rayed checks on materials and the compliance of components to strict regulations, make FBF Italia’s products durable and low cost.
And if you do not need to process the Rio Grande’s water flow don't worry: there is a large variety of models that allows to treat products with flow rates from 16 to 16,000 gallons per hour.
The choice is now up to you!
We put all of our efforts to research and develop flexible solutions that adapt to every process requirement. Our sales and service network is always by your side to solve every problem that might arise during the production phase and will be able to suggest you the best homogenizer for your structure and needs.

Go to the page

Vibrazioni e rumorosità contenuti


Durante un terremoto si possono percepire due diversi tipi di vibrazione: una scossa e un'onda. La prima vibrazione è generalmente percepita vicino all'epicentro e si verifica con movimenti verticali mentre la seconda è fatta di movimenti orizzontali con la tipica sensazione di essere su una barca, sull'oceano, nel mezzo della tempesta.
Queste immagini drammatiche sono solo un esempio amplificato dello stress che le macchine non ben bilanciate potrebbero avere sui loro componenti principali e sulle strutture di produzione a cui sono collegate. Ci forniscono un eccellente punto di partenza per riflettere sull'importanza del controllo delle vibrazioni nelle apparecchiature industriali. E non si tratta solo di prevenire danni alle strutture ma anche ai dispositivi stessi: infatti, una macchina che produce molte vibrazioni, sollecita eccessivamente i propri componenti interni che, lavorando ad alte pressioni, potrebbero facilmente rompersi o consumarsi più rapidamente. Inutile dire che ciò aumenterebbe i costi di manutenzione e influirebbe pesantemente sulla durata della macchina.
FBF Italia, produce omogeneizzatori e alta pressione p.d. pompe ed è sempre stato consapevole dell'impatto che le vibrazioni possono avere sulle macchine. Ridurre le vibrazioni è importante per noi e puoi persino testare il risultato del nostro lavoro posizionando oggetti instabili come monete, sigarette elettroniche e altro sull'omogeneizzatore mentre lavori ad alta pressione. Nessuno di questi oggetti perderà mai l'equilibrio e cadrà. Il risultato è enorme: meno manutenzione, meno rischi di guasti, meno tempi di inattività e, naturalmente, minori costi operativi.

Go to the page

Pressioni da 100 a 1500 bars


Lavoreresti in un ambiente sottomarino a una profondità di 10994 metri?
Saresti sotto una pressione di circa 1000 bar che ti distruggerebbe all'istante in una massa non più spessa di una borsa della spesa.
Stiamo parlando della famosa Fossa delle Marianne, ovvero il Challenger Deep, il punto più profondo e ancora inesplorato. Non sappiamo se ci sono organismi viventi a quelle profondità e che tipo potrebbero essere, ma sappiamo una cosa: nessuno vorrebbe lavorare sotto una pressione del genere!
Tuttavia, è possibile sviluppare pressioni ancora maggiori!
Chi o cosa può farlo?
No, non è un supereroe, è la serie Buffalo di FBF Italia: una linea di omogeneizzatori ideata e sviluppata per lavorare ad alte pressioni, che vanno da 100 a 1500 bars per garantire la perfetta omogeneizzazione dei tuoi prodotti. Le testate e le valvole sono costruite con materiali in grado di resistere nel tempo all'attrito del prodotto che passa ad alta pressione. I componenti sottoposti ad alte pressioni sono accuratamente "scansionati", anche a raggi X, per garantirne la perfetta integrità e una maggiore durata nel tempo.
Coloro che già utilizzavano i prodotti Buffalo sono stati testimoni di risultati fantastici! Recentemente abbiamo rinnovato un omogeneizzatore che opera dal 1989 e siamo sicuri che continuerà a funzionare per molto tempo!
La nostra filosofia è quella di offrire sempre i migliori prodotti in termini di durata, funzionalità e sicurezza. Ecco perché abbiamo ottenuto importanti certificazioni, come la 3A, che certifica l'eccellenza delle nostre macchine.

Go to the page

Elevata efficienza operativa


Gli insetti hanno dominato la Terra per milioni di anni, si sono evoluti per svolgere meglio i loro compiti: predazione, difesa, costruzione, approvvigionamento, procreazione, cura della prole, ecc. Ad esempio, le api: sono fondamentali per l'ecosistema e per gli umani, hanno sviluppato abilità uniche per il loro genere ma anche per la loro specie. Le larve all'inizio sono tutte identiche, il tipo di trattamento che riceveranno deciderà se diventeranno regine, operai, droni, soldati o esploratori. In breve, ogni individuo ha un compito specifico e una sola missione: raggiungere il suo obiettivo nel più breve tempo e nel miglior modo possibile.
Un bell'esempio di affidabilità e produttività, non credi?
Sì, un bellissimo esempio anche nella vita di tutti i giorni. Il prossimo passo per raggiungere il tuo obiettivo è quello di ottenere i migliori strumenti che puoi trovare.
La serie Buffalo di FBF Italia, sia per omogeneizzatori che per pompe a cilindrata positiva, ti offre un grande aiuto: concepita, progettata e costruita per durare nel tempo e mantenere i loro standard elevati in termini di efficienza, produttività, riduzione del rumore, bassa manutenzione... e quasi privo di vibrazioni!
I materiali di costruzione degli omogeneizzatori di FBF Italia garantiscono un'elevata efficienza operativa e possono essere facilmente integrati in qualsiasi linea di lavorazione esistente. La manutenzione ordinaria è ridotta al minimo per evitare costosi tempi di inattività. Le teste di compressione sono in carburo di tungsteno e accuratamente controllate per evitare ogni possibile difetto dei componenti che devono lavorare ad alte pressioni. Per maggiori informazioni contatta immediatamente uno dei nostri agenti!

Go to the page

Una gamma di soluzioni ampia quanto le esigenze dei clienti


Per difendersi dagli attacchi dei predatori, le termiti costruiscono la loro tana usando una miscela di legno e secrezioni che rendono le pareti dure come il cemento. Solo pochi animali sono in grado di abbattere questa barriera protettiva. Gli scimpanzé, invece, selezionano ramoscelli lunghi e flessibili che vengono poi accuratamente puliti dalle foglie per poter ingannare le termiti nel loro nido. In realtà, questi isotteri, convinti di essere sotto attacco, mandano i loro soldati a difendere il nido. Di conseguenza, quando serrano le loro potenti mascelle sul ramoscello, rimangono bloccati e lo scimpanzé estrae un delizioso boccone pieno di proteine!
In Brasile, nel Parco Nazionale della Sierra da Capivara, esiste una specie di primate, il cappuccino a strisce nere che, per mangiare vari tipi di noci che crescono nel loro habitat, ha dovuto escogitare un sistema molto intelligente: ha imparato a rompere conchiglie. In effetti, il guscio delle noci che crescono in questo territorio è troppo duro da graffiare con i denti. Pertanto, ha dovuto imparare a romperlo mettendo la noce su una pietra o su una radice di un albero e colpendola con un’altra pietra o con un ramo.
È davvero incredibile e l’esempio ci aiuta a capire come, in natura, gli animali usano gli strumenti più idonei al raggiungimento dei loro obiettivi. Non li usano solamente, ma, addirittura, li producono.
Per tutti gli esseri viventi, uno dei principali impulsi è proprio quello di cercare gli strumenti migliori per raggiungere i propri obiettivi. Per raggiungere i vostri obiettivi più facilmente, FBF Italia offre davvero un'interessante gamma di strumenti. La serie Buffalo, ad esempio, mette a disposizione un’ampia gamma di omogeneizzatori adatti a una varietà di esigenze produttive, anche in laboratorio. Le due versioni di Homolab sono state sviluppate e prodotte per soddisfare i requisiti tecnici per gli studi più esigenti. I componenti sono testati attraverso rigorosi stress test per garantire affidabilità e soprattutto ripetibilità. Inoltre, il design compatto, il basso rumore e le ridotte vibrazioni consentono di posizionare l'omogeneizzatore su qualsiasi banco da lavoro ed in qualsiasi layout. Vi preghiamo di contattarci o contattare i nostri rivenditori per maggiori informazioni!

Go to the page

Installazione semplice e integrazione in linea


Gli esseri viventi hanno sempre capito che la vita sociale, in quanto gruppo di individui, è la migliore forma di difesa e sfruttamento delle risorse interne ed esterne che possono avere. Questa socializzazione richiede un uso razionale degli spazi disponibili per avere una efficiente capacità di stoccaggio delle scorte.
Per questo concetto, la geometria diventa utile: come è possibile razionalizzare lo spazio nel miglior modo possibile, pur garantendo il necessario comfort operativo?
Ovviamente, la forma geometrica che meglio consente movimenti liberi e ampi è il cerchio perché non presenta ne bordi esterni né angoli interni. Tuttavia, unendo i cerchi, capiamo immediatamente che tra un cerchio e l'altro c'è uno spazio vuoto che non può essere usato (non razionale). 
Quali altre forme geometriche potrebbero migliorare l'ergonomia degli spazi? Ce ne sono tre: il triangolo equilatero, il quadrato e l'esagono. Queste, sono infatti le uniche forme che possono essere combinate tra loro senza lasciare spazi. Tuttavia, la migliore forma geometrica dal punto di vista concettuale è il cerchio, quindi un giusto compromesso potrebbe essere l'esagono, la forma che più si avvicina al cerchio. Un cerchio può essere infatti circondato da altri sei cerchi identici, proprio come l'esagono.
L'esagono è la tipica forma delle celle negli alveari. Non è chiaro se le api e le vespe creino o meno i loro nidi con forme esagonali oppure se siano inizialmente rotonde e vengano successivamente pressate ed acquisiscano le tipiche forme esagonali. Questa ricerca di ottimizzazione per favorire l’integrazione e la coesistenza di più moduli, viene tenuta in grande considerazione da FBF Italia. Infatti, gli omogeneizzatori della serie Buffalo rappresentano la migliore soluzione per completare linee di processo nuove o già esistenti. I modelli Buffalo hanno una forma compatta e un'assenza quasi totale di vibrazioni che li rende componenti perfetti per essere integrati in qualsiasi linea produttiva. Un altro elemento che rende la serie Buffalo un componente fondamentale in qualsiasi sistema di processo è l'installazione “plug and play”: è sufficiente collegare l'omogeneizzatore all'alimentazione elettrica, alla rete idrica, alla distribuzione dell'aria, al prodotto (entrata/uscita) e la macchina è pronta per funzionare! Queste operazioni sono molto semplici per permettere che anche la sostituzione di un vecchio omogeneizzatore, possa essere fatta in pochi minuti.
Inoltre, la ridotta manutenzione ordinaria consente di "dimenticarsi" dell’omogeneizzatore, minimizzando cosi le occasioni e tempi di fermo macchina unitamente ai costi di gestione. Contattaci ora per scoprire come possiamo migliorare il tuo sistema con i nostri omogeneizzatori e pompe volumetriche!

Go to the page
This site uses cookies. By continuing to browse the site, you are agreeing to our use of cookies.