News and Fairs

 

Segnali di allarme


Il cane della prateria, che a dispetto del nome è un roditore della famiglia delle marmotte, vive in colonie numerose e ben organizzate. L’istinto di sopravvivenza l’ha portato a mantenere alta la guardia: durante il periodo dei pasti, infatti, alcuni esemplari restano di guardia e avvertono gli altri con una varietà di ben 35 suoni differenti, in base al tipo di pericolo incombente.
Il cercopiteco verde, invece, utilizza tre diversi segnali di allarme a seconda che il predatore sia un’aquila, un serpente o un leopardo. Questa differenza scatena diversi comportamenti di risposta: se il segnale indica l’approssimarsi di un rapace, gli individui guarderanno in alto in cerca del predatore e correranno al coperto; se invece il richiamo indica la presenza di un leopardo, si arrampicheranno sull’albero più vicino; se invece si tratta del segnale che indica un serpente in caccia, guarderanno in basso.
Più silenziosi ma non meno efficaci sono i segnali di avvertimento che i ciprinidi e i pesci gatto emettono quando sono feriti: in questo modo danno la possibilità agli altri di nascondersi dal pericolo.
Questi sono solo alcuni esempi di come ogni specie senta il bisogno di segnalare il pericolo imminente: ed è proprio da questa necessità di sicurezza e di prevenzione dei problemi che FBF Italia si è ispirata per dotare gli omogeneizzatori della sua Serie Buffalo dei migliori dispositivi di controllo e allarme.
Lavorando grandi quantità di prodotto e ad altissime pressioni, infatti, le parti meccaniche sono sottoposte a forti sollecitazioni e sfregamenti: per questo è fondamentale avere sempre sotto controllo gli indicatori che segnalano la temperatura, il livello dell’olio e naturalmente la pressione all’interno della macchina.
In ogni momento si può accedere facilmente alla lettura degli strumenti e intervenire in caso di bisogno per evitare rotture, fermi macchina e fastidiose nonché costose riparazioni.
Noi di FBF Italia impariamo dalla natura a tenere comportamenti proattivi nei confronti dei pericoli, per non lasciarci sorprendere da guasti improvvisi che possono pregiudicare l’integrità dell’intero lotto di produzione.
Contattaci subito per ottenere maggiori info sui nostri prodotti e scopri subito come migliorare le performance del tuo impianto.

Go to the page

Un piccolo processo “costruttivo”


Secondo la "legge della conservazione della massa" della meccanica enunciata da Antoine-Laurent de Lavoisier (Parigi, 26 agosto 1743 - Parigi, 8 maggio 1794): "nulla viene creato, nulla viene distrutto, tutto viene trasformato". La teoria riprende il pensiero dei fisici pluralisti della filosofia greca che credevano che "nulla viene dal nulla": in sostanza l'unione degli elementi crea (apparente) vita e la separazione degli elementi causa (apparente) morte.
In effetti, Lavoisier, usando una semplice bilancia, ha notato che in un esperimento in cui vengono combinate varie sostanze, il peso della massa del nuovo prodotto ottenuto è uguale alla somma dei pesi delle masse dei reagenti: non c'era dispersione né aumento di massa, ma il nuovo prodotto era qualcosa di completamente diverso dalle sostanze utilizzate inizialmente.
Quasi un secolo dopo, precisamente nel 1862, Louis Pasteur (Dole, 27 dicembre 1822 - Marnes-la-Coquette, 28 settembre 1895), nel tentativo di aumentare la qualità della birra francese rispetto alla birra tedesca, scoprì che funghi e muffe cresciuti all'esterno dei tini della birra durante la fermentazione a 20° C, potevano essere eliminati portando la birra a una temperatura di 50/55° C e poi raffreddandola. Questo processo di riscaldamento e raffreddamento del cibo, venne chiamato pastorizzazione. La stessa tecnica fu usata in seguito dall'esercito di Napoleone III per trattare il cibo delle truppe ed ottenere una migliore conservazione nel tempo.
Seppur con finalità diverse, Gaulin lavorò allo sviluppo di un macchinario per il trattamento dei prodotti caseari, in particolare latte e burro. Infatti, nel 1901 presentò alla Fiera Mondiale di Parigi l'omogeneizzatore.  Nel latte, ad esempio, l'omogeneizzazione ha la finalità di impedire la naturale separazione delle sostanze che compongono il prodotto stesso. Infatti, le molecole di grasso presenti nel latte tendono ad accumularsi nella parte alta (affioramento), mentre l'acqua tende ad accumularsi verso il basso.
L’omogeneizzatore, sottoponendo il latte a forti e repentine cadute di pressione, causando la frammentazione delle particelle di grasso in piccolissime parti, aumentando così la loro stabilità in emulsione col liquido.
All'inizio il successo dell'omogeneizzazione del latte fu molto limitato ma, in seguito, favorì l’ottenimento di un prodotto più digeribile ed un conseguente miglioramento delle caratteristiche organolettiche (aspetto e palatabilità).
In breve, similarmente al quanto scoperto da Lavoisier, il processo deve distruggere le molecole per assemblarle in un nuovo prodotto con caratteristiche migliorative.
Nel caso del latte, l'omogeneizzazione consente di aumentare la shelf-life e la digeribilità senza alterarne le caratteristiche e senza aggiungere conservanti o stabilizzanti chimici: infatti ogni litro di latte si traduce completamente in un litro di latte omogeneizzato, senza nessuna aggiunta. Con l'omogeneizzazione, nulla è stato aggiunto, nulla è stato rimosso, è stato solo trasformato e migliorato il prodotto: il risultato è eccezionale!
FBF Italia produce gli omogeneizzatori della serie Buffalo nel rispetto delle più severe normative sanitarie, anticipando la domanda del mercato e le esigenze dei clienti. Ogni macchina è sottoposta ai test più impegnativi per garantire la massima qualità ai nostri clienti, sia per funzionalità meccaniche che per caratteristiche del prodotto trattato. Inoltre, un'installazione semplice e veloce, fa degli omogeneizzatori della serie Buffalo il macchinario perfetto da integrare nelle linee di processo alimentari nuove oppure già esistenti.
Contatta il responsabile di zona per fissare un appuntamento e ottenere tutti i dettagli tecnici e commerciali sulle macchine FBF Italia!

Go to the page

Cruscotto semplice ed intuitivo


Se metto dell'acqua nel congelatore, otterremo del ghiaccio. Se faccio bollire un uovo per otto minuti, mangerò un uovo sodo. Se mescolo farina e uova, avrò un'ottima pasta fresca. Se mescolo la vernice bianca e rossa, avrò un bel colore rosa. Se prendo acqua e farina, metto la salsa di pomodoro e la mozzarella e avrò una magnifica pizza. Se pianto un seme e lo innaffio regolarmente, avrò insalata per tutta l'estate. Se abbraccio mio figlio, sentirò tutto l'amore del mondo.
Cose semplici con poche complicazioni e molto tempo per provare emozioni, migliorare la vita! Viviamo in un mondo complesso che rende complesso anche la cosa più piccola.
Non pretendiamo certamente di migliorare la vita dei nostri clienti in modo radicale e improvviso (speriamo di poterlo fare!) Ma abbiamo provato a produrre i nostri omogeneizzatori con dashboard semplici e intuitivi, con controlli, indicatori e segnali dai colori vivaci e visibili, leggibili da tutti gli angoli. Questi sono segni del nostro sforzo per semplificare il lavoro degli operatori interagendo con le macchine e rendere le operazioni quotidiane facili e senza stress.
Inoltre, il rumore ridotto e l'assenza quasi totale di vibrazioni contribuiscono a rendere ancora più semplice il lavoro attorno ai nostri omogeneizzatori.
Per aumentare ulteriormente il benessere professionale degli operatori finali, ci siamo concentrati sullo sviluppo di attrezzature a bassa manutenzione con un compartimento semplice per accedere ai principali assiemi interni. Comfort e risparmio in una sola macchina, è davvero un'ottima combinazione!
Contatta il tuo rappresentante di zona se hai bisogno di maggiori dettagli sui nostri prodotti. Indicheremo la migliore soluzione per il tuo sistema!  

Go to the page

Garanzia quinquennale per la testa di compressione


Benjamin Franklin diceva: “Solo la morte e le tasse sono certe nel mondo”.
Bertolt Brecht: “Di tutte le cose la più certa è il dubbio”.
Leonardo Sciascia: “Credo che le uniche cose certe in questo mondo siano le coincidenze”.
Bertrand Russell: “Nell’uomo c’è il desiderio di credere in Dio per motivi di sicurezza e protezione”.
Esopo: “Facile essere coraggiosi a distanza di sicurezza”
Epicuro: “Puoi essere al sicuro da tutto, ma per la morte viviamo tutti in una città senza mura”.
L’uomo è sempre stato alla costante ricerca di sicurezza: sicurezza dai nemici, dalle malattie, dagli eventi atmosferici, etc. Una ricerca che lo ha portato a riconoscere un pericolo e stare lontano da esso, che gli ha fatto capire a prima vista se un frutto di una pianta è commestibile o velenoso, che gli ha permesso di evolversi mantenendo i suoi discendenti al sicuro.
Questa ricerca non è ancora finita. Stiamo ancora cercando sicurezza perché i pericoli e le esigenze sono cambiati, il nostro modo di vivere e le nostre abitudini sono cambiati, ma la necessità di rimanere al sicuro è ancora invariata.
Nel mondo professionale, questa ricerca si trasforma in altri grandi valori come la qualità del prodotto finale, la semplicità per gli operatori, la tranquillità di tutti i lavoratori a qualsiasi livello operativo: un partner che riesce a trasferire sicurezza è un partner vincente.
Ed è esattamente ciò che pensiamo di essere a FBF Italia: partner vincenti. Coloro che sanno come farti sentire al sicuro perché sappiamo che i nostri omogeneizzatori e pompe a pressione sono prodotti all’avanguardia, progettati e costruiti nel rispetto delle normative più rigorose per essere sicuri e affidabili. Siamo così fiduciosi dei nostri prodotti che offriamo ai nostri clienti per il blocco di compressione, una delle parti più critiche della macchina, una garanzia di ben 5 anni.
Immagina la quantità di prodotto che si può trattare o produrre in 5 anni, tranquillo che il tuo omogeneizzatore funzionerà sempre come il giorno in cui lo hai installato! Inoltre, le nostre macchine sono facili da integrare in qualsiasi linea di processo, veloci da installare con poche operazioni e con una inattività minima.
Contatta oggi il responsabile di zona per maggiori dettagli tecnici e commerciali e inizia subito a sentirti più sicuro!

Go to the page

Controllo a raggi X per componenti ad alta pressione


La vista è il senso che l'uomo usa per l'apprendimento, per comunicare e… anche per sedurre.
La vista ci permette di apprezzare un tramonto, un film, dipingere un quadro o fare una scultura, sperimentare emozioni e trasferirle agli altri. In natura ci sono "diverse forme di vista". Alcuni animali che "sentono" gli oggetti e le prede vicine, come pipistrelli, che emettono un suono che rimbalza sugli ostacoli solidi e ricevono echi in modo da poter avere una chiara idea dell’ambiente circostante.
I delfini, che usano la loro vocalizzazione come sofisticato sonar acustico per localizzare la loro preda, anche nelle profondità oscure del mare, hanno una capacità simile.
Poi c'è un altro tipo di vista che ha fatto sognare intere generazioni di bambini e che tutti hanno sognato almeno una volta nella vita di avere: è la visione a raggi X di Superman!
Con questo superpotere, Superman è in grado di vedere attraverso i muri, di individuare i criminali ovunque si trovino e, con un piccolo sforzo, di perforare pietre o metalli… tranne il piombo, ovviamente!
Tuttavia, i raggi X (noti anche come raggi di Röntgen) sono stati una scoperta fondamentale per la medicina moderna. Infatti, sono divenuti strumenti diagnostici fondamentali grazie alla loro accuratezza e ai continui sforzi per renderli meno dannosi e più dettagliati.
Questo sistema diagnostico non viene utilizzato per analizzare prodotti finali, ma è utilizzato sulle apparecchiature di processo. Ad esempio, negli omogeneizzatori, alcune delle parti soggette ad alte pressioni, come la testa di compressione, sono sottoposte a raggi X. La particolare lunghezza d'onda dei raggi X consente di identificare anche la più piccola imperfezione all’interno di questo blocco critico. Questo controllo scrupoloso consente agli omogeneizzatori della serie Buffalo di mantenere le loro prestazioni nel tempo e di ridurre significativamente i tempi di fermo macchina dovuti a manutenzione straordinaria. Ciò significa meno tempi di inattività e minori costi operativi. FBF Italia ha questo superpotere… siamo in grado di realizzare macchine perfette dalla qualità impeccabile, risultante anche da una ispezionati ai raggi X!
Contattate oggi il nostro rappresentante di zona per ulteriori dettagli sui nostri omogeneizzatori e sulle nostre pompe ad alta pressione.

Go to the page

Alta resistenza delle parti di ricambio


A Leonardo da Vinci non è mai piaciuta la tecnica dell'affresco perché questo metodo richiede pennellate veloci e un'esecuzione veloce. Al contrario della sublime tecnica "sfumata" che ha contribuito allo sviluppo.
Pensa alle forme rotonde della Gioconda: il velo che copre i capelli, la sua faccia che sembra uscire dal tavolo, le sue mani che sembrano muoversi. Per ottenere questi effetti, il maestro ha stratificato diversi strati di colore, uno sopra l'altro.
Una delle opere più importanti di Leonardo è l '"Ultima Cena", probabilmente il dipinto murale creato in una mensa del convento vicino al Santuario di Santa Maria delle Grazie a Milano. Questo sito Patrimonio dell'Umanità, elencato dall'UNESCO dal 1980, ha iniziato il suo lento processo di degrado già pochi anni dopo che "l'Ultima Cena" è stata dipinta a causa dell'umidità delle pareti della cucina e della tecnica del colore secco usata da Leonardo.
Abbiamo ricevuto queste straordinarie opere dal passato e non siamo solo tenuti a conservarle ora, ma a trovare il modo di lasciarle alle generazioni future. E qui siamo chiamati a prenderci cura di loro in modo "adeguato", prendendo tutte le attenzioni per mantenere i loro valori originali. La stessa cosa esatta dovrebbe accadere a un'apparecchiatura industriale. Quando il tempo passa e quando la macchina inizia ad accumulare migliaia di ore di lavoro, è necessario un po 'di servizio per mantenere la sua efficienza originale.
In questo caso, essere "adeguati" significa fornire ai nostri clienti ricambi adeguati per garantire le prestazioni iniziali della macchina. Per questo motivo, ogni ricambio originale FBF Italia è progettato per fornire i massimi livelli di efficienza e produttività nel tempo.
La scelta di pezzi di ricambio "adeguati" non è solo una questione economica, ma è soprattutto una questione di responsabilità. In effetti, se non vengono utilizzati pezzi di ricambio originali, possono sorgere rapidamente problemi relativi alla sicurezza, affidabilità e funzionalità. Proprio come ci piace contemplare la bellezza di un'opera d'arte che abbiamo contribuito a salvare, allo stesso modo ci piace guardare le nostre macchine che funzionano senza intoppi e senza sosta grazie alla qualità dei materiali dei nostri pezzi di ricambio.
Contattaci ora e scopri i piani di manutenzione programmata per la tua macchina con il nostro rappresentante locale!

Go to the page

Materiali innovativi, maggiore longevità e resistenza delle parti meccaniche più importanti (pistoni, albero motore, testa di compressione, ingranaggi, etc.).


I materiali, intesi come scoperta del mondo che ci circonda, hanno sempre avuto un ruolo importante nella storia dell’umanità. Non sorprende che, per indicare le varie fasi del progresso tecnologico dell'uomo, ci riferiamo ad essi. Ad esempio, identifichiamo con “Età della Pietra” il periodo che va dal Paleolitico (Antica Età della Pietra) al Neolitico (Nuova Età della Pietra), all'incirca collocabile tra 2,5 milioni di anni e 5.000 anni fa. Da allora, le seguenti epoche evolutive sono state identificate con la denominazione generica di Età dei metalli: “Età del rame” (3.500-2.300 a.C.), “Età del bronzo” (2.300-700 a.C.) e la più recente “Età del ferro” (dal 700 a.C. all'espansione dell'Impero romano tra il 27 a.C. e il 68 d.C.)
I materiali sono davvero importanti nella vita dell’uomo perché possono svolgere funzioni importantissime nello sviluppo economico mondiale. Le industrie usano oggi vari materiali per trovare nuove soluzioni tecnologiche volte a migliorare la vita di tutti i giorni, sia per in ambito privato che per il mondo del lavoro.
I materiali utilizzati da FBF Italia sono il risultato di competenze specialistiche e miglioramento tecnologico. Ad esempio, le leghe di acciaio e altri metalli di alta qualità sono individuati ed utilizzati nei nostri omogeneizzatori per raggiungere i massimi livelli di affidabilità, longevità e durata.
Le leghe che utilizziamo per tutti i componenti soggetti alle maggiori sollecitazioni meccaniche sono accuratamente selezionate ed elaborate al fine di garantire la migliore risposta agli standard richiesti. I requisiti sempre più esigenti in termini di riduzione dei costi di manutenzione, riduzione dei costi energetici, efficienza operativa, richiedono competenze specifiche nel campo dei materiali e delle loro tecniche di lavorazione. E sono proprio queste conoscenze che abbiamo sviluppato in anni di esperienza e siamo lieti di metterle a disposizione della nostra clientela.
Contattaci subito per scoprire come possiamo evolvere il tuo sistema di processo con i nostri omogeneizzatori e pompe volumetriche e i loro componenti ad alta resistenza!

Go to the page

Siamo aperti durante l'emergenza


Facendo parte della filiera produttiva per l’industria alimentare e di altre importanti industrie, siamo aperti durante questa emergenza COVID-19. Siamo quindi pronti a soddisfare regolarmente le vostre esigenze legate all’acquisto di nuove attrezzature, parti di ricambio e alle varie necessità di assistenza tecnica.
Per garantire la sicurezza dei nostri dipendenti, clienti ed operatori di servizio stiamo attuando:
  • le misure preventive consigliate dall’ Istituto Superiore della Sanità sulla base delle linee guida dell'Organizzazione Mondiale della Sanità
  • l’ impiego della distanze sociali minime nel nostro ambiente di lavoro
  • la riduzione al minimo dei contatti interpersonali
  • la pulizia e sanificazione quotidiana degli uffici e delle aree comuni
Noi e i nostri fornitori operiamo normalmente e continueremo a fornire il servizio a cui siete abituati. Il nostro servizio di assistenza è disponibile anche per fissare appuntamenti per le esigenze tecniche più urgenti.

Affrontiamo questa emergenza assieme
e assieme ce la faremo!


Go to the page
This site uses cookies. By continuing to browse the site, you are agreeing to our use of cookies.